Logo InItalia

In ITALIA - L'italia e l'italiano per stranieri

In Italia
 
 

 
Salif Ba
 
 
Olga Novak
 
 
Anna Novak
 
 
Fela Ba
 
 
Mansur Ba
 

 
Mariama Ba (Abi Gani Duale)
 
 
Karim Djebar (Nicholas Musicco)
 
 
Luis (Giuseppe Tomasi)
 
 
Giulio Niccodemi (Gualtiero Burzi)
 
 
Lucia Morante (Francesca Villa)
 
 
Tania Koval (Yaryna Koval)
 
 
Meryem Lalami (Giovanna Brignone)
 
 
Cesaria (Martinha Do Amor Divino)
 
 
Teresa (Valentina Bruno)
 
 
Chen (Hanzang Huang)
 
 
Yan (Francesca Fiume)
 
 
Maria (Julia Bubir)
 
 
Valeria Valeria Patota
 
 
Lorenzo (Carlo Fabiano)
 
 
Lavinia (Lavinia Beatrice Salani)
 
 
Il Maestro (Edoardo Andreani)
 

Anna Novak

 

Anna è arrivata in Italia quando sua madre, giunta qualche tempo prima, grazie alla sua forza d’animo e al lavoro, ha potuto occuparsi di lei. Prima di allora è rimasta in Croazia con sua nonna. Il periodo di distacco, però, non ha incrinato il bellissimo rapporto tra madre e figlia. Dopo il liceo, Anna si è iscritta ad Architettura e ha preso la laurea triennale. Dopo il matrimonio della madre con Salif, Anna li ha seguiti nel loro viaggio in Italia tenendo un diario un po’ speciale, da lei soprannominato “curiosario”, in cui annotare le particolarità del Paese in cui ora vive. Con Fela, il nipote di Salif, vive un’amicizia inizialmente complicata, fatta di battibecchi e simpatiche prese in giro. Con il passare del tempo Anna e Fela diventano come fratelli, condividendo gusti, amicizie, esperienze. 
Alla fine del liceo Anna ha conosciuto Karim, un giovane algerino, e si è fidanzata con lui, suscitando inizialmente un po’ di gelosia e apprensione nella madre che, però, ha imparato presto a voler bene al ragazzo. Quando è nato Mansur, è stata la volta di Anna di soffrire un po’ di gelosia nei confronti della mamma. Il fratellino, però, è adorabile e in Anna trova una sorella disponibile e affettuosa. Apprensiva e sempre preoccupata, Olga a volte mette in imbarazzo Anna chiamandola con affettuosi nomignoli croati ma Anna comprende bene l’amore straordinario che la madre ha per lei.
Dopo la laurea in Architettura, Anna matura l’idea di lavorare a favore dell’ambiente, costruendo case ecocompatibili, nel rispetto della natura, che ama moltissimo.
. Intanto, il suo rapporto con Karim diventa sempre più serio e i due cominciano a pensare a una vita insieme. Nella quarta serie si trovano ad affrontare le problematiche legate alla ricerca del lavoro: Anna è più fortunata: viene assunta per sei mesi in una società svizzera che costruisce case ‘che producono energia’: il sogno di Anna comincia a realizzarsi.

Il personaggio di Anna è presente dalla prima serie ed è interpretato da Olga Shapoval.

 
Ministero della Pubblica Istruzione   Rai