Logo InItalia

In ITALIA - L'italia e l'italiano per stranieri

In Italia

LE PAROLE DELL'ITALIANO

12. In Italia, da casello a casello

 


Anna ha organizzato un bel viaggio in macchina per Olga e Salif. Con loro abbiamo già imparato a prendere il treno e l’autobus, ma questa volta si viaggia in automobile. Meglio il treno, che è un mezzo pubblico, o la macchina? Sull’argomento Anna e Fela hanno opinioni diverse:

INSERT DOCUFICTION

ANNA: Io dico che è meglio mandarli in macchina…

FELA: Sicura? Guidare è faticoso… in treno non devono preoccuparsi di nulla e non si stancano…

ANNA: Ma in treno sono obbligati a partire ad un orario prestabilito! In macchina sono più liberi!

FELA: Questo è vero, però c’è il problema del traffico… il pedaggio dell’autostrada da pagare…

ANNA: Ma potrebbero prendere una superstrada o una strada statale invece dell’autostrada, così potrebbero anche fermarsi a vedere qualche paese vicino…

Vediamo alcune parole e frasi che è importante conoscere per viaggiare. Per andare da una città a un’altra dobbiamo prendere l’autostrada, oppure la superstrada. Tutte e due sono strade molto larghe (a due, tre e anche quattro corsie) e molto lunghe. Se prendiamo l’autostrada dobbiamo pagare un pedaggio, come dice Anna:

INSERT DOCUFICTION

ANNA: ...........Organizzerò l’itinerario in autostrada e le darò tutte le indicazioni sul casello, sul pedaggio

Il pedaggio sono i soldi che paghiamo e il casello è il posto dove prendiamo il biglietto quando entriamo in autostrada e dove paghiamo quando usciamo.

Per risparmiare, possiamo prendere una superstrada o una strada statale: non pagheremo, ma il viaggio sarà un po’ più lungo. Ma questo può anche essere un vantaggio, come dice Anna:

INSERT DOCUFICTION

ANNA: Ma, invece dell’autostrada, potrebbero prendere una superstrada o una strada statale, così potrebbero fermarsi a vedere qualche paese vicino…

Durante un viaggio in autostrada, possiamo fermarci in un punto di ristoro, cioè un luogo dove c’è una stazione di servizio (si chiama anche pompa di benzina o benzinaio) e un bar o un ristorante. Le frasi da usare al bar o al ristorante le sapete già. Invece, non abbiamo mai parlato delle frasi da usare alla stazione di servizio. Ascoltiamole direttamente da Fela:

INSERT DOCUFICTION

FELA: Buongiorno! Posso avere il pieno, per favore?

FELA: Per favore, può controllarmi l’acqua e l’olio?

FELA: Ah e… già che ci siamo, può controllare le gomme?

Fela chiede il pieno di benzina. Ma potrebbe anche chiedere 10, 15 o 30 euro di benzina o di gasolio. Dopo il controllo del livello dell’acqua nel radiatore, del livello dell’olio nel motore e della pressione delle gomme, siamo pronti per ripartire. Prima però, dobbiamo fare un po’ di marcia indietro! Mentre discutevano dei vantaggi e degli svantaggi di treno e macchina, i nostri amici hanno usato espressioni come finiscila e smettila, che hanno lo stesso significato di piantala! Ascoltiamole, insieme a qualche altro esempio:

INSERT DOCUFICTION

FELA: Smettila, non insistere! In treno possono dormire!

ANNA: Dai, finiscila! Perché dovrebbero dormire....

OLGA: Ma insomma, piantala! Sto bene

SALIF: Ma finiscila! Sono più esperto di te…

SALIF: Olga! Vuoi smetterla e ascoltarmi un attimo?

Le espressioni piantarla, smetterla ecc. sono molto simili ad altre che abbiamo già imparato, come ce la metto tutta, non ce la faccio. Presentano tutte una piccola parola, il pronome la. I pronomi di solito sostituiscono un nome; in questo caso la significa ‘questa cosa’. Smettila, Piantala, Finiscila, infatti, significano ‘smetti di fare questa cosa’. Quale cosa? Dipende dal contesto, dalla situazione, da quello che sta succedendo.

[Vi ricordate?]

Fra l’altro, questo la Anna e Fela lo hanno già usato insieme agli altri pronomi lo, li, le nella puntata 18 della I serie a Catania, quando parlavano di Vincenzo Bellini e della pasta alla Norma. Ve lo ricordate?

Riprendere da Le parole dell’italiano I, 18 le seguenti battute:

ANNA: Mamma? Tu lo conosci sicuramente.

FELA: E quando la proviamo?


 
Ministero della Pubblica Istruzione   Rai