Logo InItalia

In ITALIA - L'italia e l'italiano per stranieri

In Italia
 
20 - Franco Rizzi
 
 
19 - Safet Mulaj
 
 
18 - Margarita Perea Sanchez
 
 
17 - Saloua Nasfi
 
 
16 - Ardeshir Shojai
 
 
15 - Anilda Ibrahimi
 
 
14 - Shukri Said
 
 
13 - Masal Pas Bagdadi
 
 
12 - Mohsen Kasirossafar
 
 
11 - Laura Boldrini
 
 
10 - Amara Lakhous
 
 
9 - Oliviero Forti
 
 
8 - Bijan Zarmandili
 
 
7 - Ingy Mubiayi
 
 
6 - Benoit Kuevi
 
 
5 - Susan Mbiye Diku
 
 
4 - Emilio Porcaro
 
 
3 - Ian Ssali
 
 
2 - Giuseppe Roma
 
 
1 - Paolo Morozzo della Rocca
 
 
Franco Pittau
 
 
Marta Czok
 
 
Mvula Sungani
 
 
Aldo Morrone
 
 
Van Viet Nguyen
 
 
Yosuke Taki
 
 
Eric Jozsef
 
 
Javier Edgardo Girotto
 
 
Edoardo Winspeare
 
 
Fatou Kine Boye
 
 
Guillermo Mariotto
 
 
Alon Altaras
 
 
Rachid Benhadj
 
 
Maria de Lourdes Jesus
 
 
Heinz Beck
 
 
H. H. Lim
 
 
Marcia Theophilo
 
 
Aminata Fofana
 
 
Zeudi Araya
 
 
Thierno Thiam (Billo)
 

17 - Saloua Nasfi

 

17 - Saloua Nasfi


Saloua Nasfi nasce a Tunisi nel 1980. Finita le scuole superiori, si trasferisce in Francia per frequentare la facoltà di Medicina sulle orme della madre medico. Nel 2002 decide di lasciare la Francia e si trasferisce a Roma per continuare gli studi in Italia. Nel 2006 si laurea in Fisioterapia presso l'Università La Sapienza di Roma.

Ora lavora come fisioterapista presso uno studio medico.

Nonostante da dieci anni Saluou Nasfi viva fuori dalla Tunisia, torna spesso nella sua casa d'origine a Tunisi, dove risiede ancora tutta la sua famiglia. L'interesse verso i cambiamenti in atto nei paesi della riva sud del Mediterraneo l'hanno spinta a partecipare attivamente ai movimenti per la trasformazione democratica della Tunisia. Per questo, dal 2006 collabora alle iniziative di Pontes Associazione dei tunisini in Italia, un'organizzazione di tunisini e italiani che si propone di far conoscere la cultura arabo-musulmana in Italia e di favorire il dialogo tra le due sponde del Mediterraneo.

PONTES Associazione tunisini in Italia

L’Associazione Pontes dei Tunisini in Italia è un’associazione mista con un’importante impronta culturale per il dialogo tra il Sud e il Nord del Mediterraneo e in un modo specifico tra il mondo arabo-musulmano e l’Italia. L'associazione fondata nel 2006 organizza incontri, dibattiti, proiezioni di film e documentari per promuovere la conoscenza della cultura tunisina, l’identità arabo-musulmana e mediterranea in Italia e per la creazione di una politica della solidarietà e di educazione alle diversità.

L’associazione Pontes vuole, inoltre, proporre una nuova visione del processo di integrazione tra gli immigrati e la società italiana, chiamando gli stessi immigrati o figli di immigrati a partecipare attivamente alla sua costruzione, al fine di trasformare l’integrazione in un processo di interazione.

Il processo di interazione intrapreso dall’associazione Pontes si fonda sulla decostruzione degli stereotipi, combattendo i pregiudizi e identificando le nuove forme di razzismo che ne risultano. “Conoscere per Convivere” è il loro motto. A fianco delle istituzioni, gli enti locali, la società civile che si occupano degli immigrati, Pontes vuole fornire il supporto informativo, i suggerimenti, le proposte ma anche gli avvertimenti indispensabili per costruire un percorso di integrazione sempre più efficace.

Infine, l’associazione Pontes attraverso lo sviluppo di una rete di conoscenze tra enti, istituzioni e aziende vuole promuovere la cooperazione economico-sociale tra la Tunisia e l’Italia favorendo progetti di varia natura inclusi i campi della ricerca scientifica, tecnologica, sociale e artistica. www.pontes.it


 
Ministero della Pubblica Istruzione   Rai