Logo InItalia

In ITALIA - L'italia e l'italiano per stranieri

In Italia

Attivitą Puntata 2

Un presente che non e' presente.

 

Esercizio 15 - Dalla "Piccola storia dell'italiano": Come e' nato l'italiano?

Leggi il brano e completa le risposte alle domande (usa le parole che trovi nel testo):




Di solito si dice che l’italiano deriva dal latino. L’uso del verbo “derivare”, cioè ‘venire, provenire da’, non è sbagliato, ma è un po’ pericoloso, perché ci fa pensare a una lingua madre (il latino) da cui sono nate tante lingue figlie, e fra queste anche l’italiano. Le cose non stanno proprio così. L’italiano non deriva dal latino, ma lo CONTINUA: non c’è nessuna interruzione tra la lingua di Roma antica (il latino) e la lingua di Roma moderna (l’italiano). Durante i secoli, piano piano le parole del latino si sono trasformate e sono diventate le parole di un’altra lingua: la nostra. Sentite queste parole italiane: “isola”, “poco”, “piede”. I loro “nonni”, i loro antenati latini erano molto simili: “insulam”, “paucum”, “pedem”. Qualche volta le trasformazioni sono state più forti. Per esempio, in latino “guerra” si diceva “bellum”. L’italiano ha abbandonato questa parola latina e ha accolto “guerra”, che è una parola di origine germanica. La parola “bellum”, però, è sopravvissuta in un aggettivo come “bellico”, che vuol dire ‘di guerra, della guerra’. Un altro esempio, un po’ diverso. Per indicare il “cavallo”, il latino scritto usava “equus”, mentre il latino parlato usava la parola “caballus”. L’italiano, come vedete, continua la forma del latino parlato. Ma “equus”, la parola del latino scritto, non è morta: sopravvive in due parole italiane come “equino” e “equestre”, due aggettivi legati al cavallo: la “carne equina” è la carne di cavallo, mentre un sport “equestre” è uno sport che si fa andando a cavallo.



1. Che cosa significa che “l’italiano CONTINUA il latino”?

Significa che tra il latino e l’italiano non .

2. Che cosa è successo alle parole del latino durante i secoli?

e sono diventate parole di un’altra lingua.

3. Qual è la traduzione di “guerra” in latino?

È .

4. Che differenza c’era tra “equus” e “caballus”?

“Equus” era una parola del ; “caballus” era del .

 


 
Ministero della Pubblica Istruzione   Rai