Logo InItalia

In ITALIA - L'italia e l'italiano per stranieri

In Italia

CARTOLINE DALL'ITALIA

2. Milano

 

Milano è il capoluogo della Lombardia. Il simbolo della città è senz’altro il Duomo con la celebre statua della Madonnina. Proprio di fianco al Duomo, si trova l’antico Palazzo Reale.
Dall’altro lato della piazza, attraverso l’arco di trionfo, si entra nella Galleria Vittorio Emanuele II che, con i suoi raffinati negozi, ristoranti e librerie, è considerata il salotto della città.
All’uscita della Galleria troviamo piazza della Scala, dominata dal Teatro alla Scala, il più importante teatro lirico d’Italia e uno dei più prestigiosi al mondo.
Tempio della prosa è, invece, il Piccolo Teatro, fondato dal regista Giorgio Strehler insieme a Paolo Grassi.
La passeggiata può continuare al Castello Sforzesco, nato tra il 1360 e il 1370 come fortezza per difendere la città. Uscendo dal castello, attraverso la Porta del Barco, si entra nel Parco Sempione.
Si può uscire dal Parco attraverso il maestoso Arco della Pace, voluto da Napoleone Bonaparte durante la dominazione francese, (nei primi anni del 1800).
Tra le chiese più significative di Milano, meritano una visita: l’antica basilica di Sant’Ambrogio, vescovo della città dal 374; Santa Maria delle Grazie, che ospita l’affresco di Leonardo da Vinci, il “Cenacolo” e San Lorenzo Maggiore, con mosaici e affreschi del IV e V secolo, caratterizzata all’esterno da un colonnato di epoca romana.
Gli appassionati di pittura non possono perdere il Palazzo di Brera con la sua Pinacoteca, cioè la galleria in cui sono conservati dipinti dei maggiori artisti italiani.
E poi Milano è sicuramente la capitale italiana della modernità. A chi ama l’arte contemporanea suggeriamo una visita al Palazzo dell’Arte, sede permanente della Triennale che ospita mostre e il primo Museo del Design italiano.
Una delle costruzioni architettoniche più recenti è, invece, la nuova Fiera progettata dall’architetto Massimiliano Fuksas.
Ma Milano è anche la capitale della moda, con i suoi negozi raffinati, le sfilate e gli atelier di stilisti famosi.
Infine, si può passeggiare lungo le sponde dei Navigli, antiche vie d’acqua che collegavano la città alle località vicine facilitando i trasporti e ammirare questo quartiere con i locali alla moda e le botteghe artigiane e antiquarie.

 
Ministero della Pubblica Istruzione   Rai