Logo InItalia

In ITALIA - L'italia e l'italiano per stranieri

In Italia

LA BUSSOLA

16. Potenza

 

Negli ultimi anni la Basilicata ha registrato un calo della sua popolazione. Diminuiscono, infatti, le nascite e molti giovani partono per trovare lavoro nelle altre regioni italiane. E questo nonostante l'economia sia in lieve ripresa e si presentino nuove opportunità di lavoro che hanno fatto registrare un incremento del numero degli stranieri che scelgono di vivere nel territorio.
È soprattutto Potenza ad attrarre la maggior parte dei nuovi cittadini, oltre la metà dai paesi dell'Est Europa e un quinto dal Nord Africa.
Le principali comunità di stranieri provengono da Albania, Marocco, Ucraina e Cina. Numerosi sono, inoltre, i nuovi cittadini provenienti dalla Romania, dal 2007 entrata a far parte dell'Unione Europea.
I principali settori di occupazione degli immigrati sono agricoltura, costruzioni, industria, servizi e commercio. (Tab. 3) In particolare attraggono molti lavoratori stranieri il settore automobilistico e quello dell'estrazione del petrolio.

Donne straniere in Italia
La Basilicata, come le altre regioni del Sud Italia, si caratterizza per un’elevata presenza di donne straniere, quasi il 56%, nettamente superiore alla media nazionale (50,1%) (Tab. 4)
Visitando l'associazione “Città dei colori”, Olga ha conosciuto due donne, la cubana Ligia e la marocchina Aziza. Entrambe svolgono attività a favore delle donne straniere e sottolineano la necessità di un buon livello di conoscenza della lingua italiana per favorire l'integrazione sociale e lavorativa delle nuove cittadine.
Le donne sono state le prime a giungere in Italia alla fine degli anni 70. Provenivano principalmente da Capo Verde e dalle Filippine per lavorare nelle case degli italiani. Ancora oggi più della metà delle donne straniere è occupata nel lavoro domestico e nella cura alle persone, occupazioni a volte precarie che non premiano la loro formazione e professionalità. Molte donne partono dal loro Paese da adulte e mantengono con il loro lavoro le famiglie restate in patria. Si creano così vere e proprie comunità transnazionali che col passare degli anni presentano, a volte, problemi di carattere sociale e affettivo.
Accanto alle donne che vengono in Italia per lavoro, ci sono, quelle che arrivano con un permesso per ricongiungimento familiare. Determinante è il loro ruolo di “mediatrici” tra le nuove famiglie di immigrati e il resto della società.
In questi ultimi anni sempre più significativo è il numero delle donne straniere provenienti da paesi europei extra Unione (Tab. 5). Per alcune nazioni dell'Est Europa e dell'America Latina oltre l'80% della comunità è infatti composta da donne.

 
 

Tab. 1

STRANIERI RESIDENTI

(al 1.1.2007)

BASILICATA   6.726

  • l' 1,1 % della  popolazione  della regione (591.338)
  • di cui  19,4 % minori e  53,2  % donne

POTENZA   3.253

  • lo  0,8 % della popolazione della provincia (203.520)
  • di cui  15,9  % minori e  59,6 % donne 

(fonte: Rapporto annuale ISTAT 2007)


Tab. 2

PERMESSI DI SOGGIORNO

(al 31.12.2006)

BASILICATA 10.735

  • l' 1,8 % della  popolazione della regione (591.338)
  • di cui 12,1 % minori e 55,6 % donne

POTENZA 5.741   

  • l' 1,5  % della popolazione della provincia (203.520)

(fonte: Dossier Caritas/Migrantes 2007 - stima su dati Ministero dell’Interno)


Tab. 3

PRINCIPALI SETTORI DI OCCUPAZIONE DEGLI STRANIERI

(al 31.12.2006)
  • agricoltura
  • costruzioni
  • industria
  • servizi
  • commercio

(fonte: INAIL)


Tab. 4

DONNE STRANIERE IN ITALIA

  • Nord Ovest 48,6 %
  • Nord Est 48,3 %
  • Centro 54,2 %
  • Sud 56,8 %
  • Isole  49,7 %
  • Italia  50,1 %

(fonte: Dossier Caritas/Migrantes 2007)


Tab. 5

DONNE STRANIERE IN ITALIA

(per area continentale)
  • Unione Europea  10,3 %
  • Europa extra U.E. 45  %
  • Africa  15,1 %
  • Asia 15,9 %
  • America 12,9 %
  • Oceania 0,1 %

INDIRIZZI UTILI

PotenzaCittà dei colori – via Tirreno 48
tel. 0971 601233
cittàdeicolori@email.it
orario: lun. - giov. 15.30 – 18.30 -  merc. 9.30 – 12.30 – sab. 10.00 – 13.00


CENTRI PER L'IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI POTENZA

Potenza – viale del Basento snc
tel. 0971 56575
centroimpiego.potenza@provinciapotenza.it

Melfi – via Mazzini
tel. 0972 238185 – fax 0972 252697
centroimpiego.melfi@provinciapotenza.it

Villa D'Agri – via Nazionale snc
tel.  0975 352323  - fax 0975 314209
centroimpiego.villadagri@provinciapotenza.it

Senise – via don Sturzo snc
tel.  0973 584181 - fax 0973 584049
centroimpiego.senise@provinciapotenza.it

Lauria – via Caduti 10
tel.  0973 823438 - fax 0973 626062
centroimpiego.lauria@provinciapotenza.it

 
Ministero della Pubblica Istruzione   Rai