Logo InItalia

In ITALIA - L'italia e l'italiano per stranieri

In Italia

LA BUSSOLA

14. Bari

 

Porta sul Mediterraneo, la Puglia ha saputo accogliere negli anni passati migliaia di stranieri che sbarcavano sulle sue coste. Oggi però la regione trova difficoltà ad offrire opportunità di lavoro a coloro che hanno deciso di stabilirsi sul suo territorio. Un segnale di attenzione verso i nuovi cittadini è stata la recente legge regionale (n. 28/2006) che “disciplina in materia di contrasto al lavoro non regolare” e vuole affrontare i temi del lavoro, fra cui quello stagionale, della casa, dell'integrazione e del dialogo interreligioso.
Gli oltre 73mila (73.610) stranieri regolarmente soggiornanti nella regione rappresentano il 2% della popolazione, un dato molto al di sotto della media nazionale (6,2%).
Inoltre, in controtendenza con le regioni del Centro-Nord sono in calo i minori stranieri nati o ricongiunti in Puglia. Ne consegue una bassa presenza di alunni stranieri nelle scuole (1,3%), molto inferiore alla media nazionale (5,6%).
Cresce invece la presenza femminile anche se non sempre collegata ad opportunità di lavoro. Primo fra tutti i settori di occupazione è l'agricoltura che occupa un quinto di tutti i lavoratori presenti in Puglia. Gli altri settori lavorativi sono commercio, servizi, costruzioni e alberghiero.

Gli atleti stranieri in Italia
Durante i giorni trascorsi a Bari, la famiglia Ba ha incontrato il giovane atleta Eusebio Haliti. Giunto dall'Albania nel 2000 con tutta la famiglia, Eusebio ha completato la sua formazione sportiva in Italia fino a conquistare il record italiano nella corsa dei 400 metri, imbattuto da 26 anni. Otto anni trascorsi in Italia sono però ancora troppo pochi per avere la cittadinanza e per omologare i suoi record nei campionati italiani. E tanto meno poter partecipare con la maglia azzurra a competizioni internazionali. Il suo sogno oggi è di poter gareggiare per l'Italia alle Olimpiadi del 2012.
Tra gli oltre 678 mila (678.428) minori stranieri residenti nel nostro paese, sempre più numerosi sono coloro che raggiungono buoni risultati nelle varie discipline sportive. Molti di loro vorrebbero gareggiare con la maglia azzurra, ma dovranno attendere di compiere 18 anni se sono nati in Italia.

Atleti professionisti e dilettanti
Il crescente numero di atleti stranieri nei campionati di sport a squadre, come pallavolo, pallanuoto, hockey e basket (Tab. 4) ha reso sempre meno competitive le nostre squadre nazionali. Per questo motivo il CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) ogni anno prevede una quota d'ingresso per gli sportivi provenienti da paesi extra Unione Europea. Per il 2008 è previsto un contingente di 1526 atleti stranieri.
Numerosi sono, inoltre, i giovani non italiani presenti nelle squadre Primavera di calcio. Ben 113 nella stagione 2007 – 2008 originari di 41 nazioni diverse.
Non rientrano, invece, nelle quote annuali gli sportivi extra Unione Europea dilettanti, per i quali è previsto un visto d'ingresso rilasciato in seguito ad una autorizzazione del CONI. Una volta in Italia, lo sportivo dovrà comunque presentarsi allo Sportello Unico per l'Immigrazione per la richiesta di rilascio del permesso di soggiorno.

 
 

Tab. 1

STRANIERI RESIDENTI

(al 1.1.2007)

PUGLIA    51.242

  • l' 1,3 % della  popolazione  della regione (4.069.869)
  • di cui 21,6 % minori e 48,9 % donne

BARI  23.041

  • l' 1,4 % della popolazione della provincia (1.596.364)
  • di cui 23,1 % minori e 46,8 % donne

(fonte: Rapporto annuale ISTAT 2007)

 


Tab. 2

PERMESSI DI SOGGIORNO

(al 31.12.2006)

PUGLIA 73.610

  • l' 1,8 % della  popolazione della regione (4.069.869)
  • di cui 15,9 % minori e 49,6 % donne

BARI   32.276

  • il 2  % della popolazione della provincia (1.596.364)

(fonte: Dossier Caritas/Migrantes 2007 - stima su dati Ministero dell’Interno)


Tab. 3

PRINCIPALI SETTORI DI OCCUPAZIONE DEGLI STRANIERI

(al 31.12.2006)
  • agricoltura
  • commercio
  • servizi
  • costruzioni
  • alberghiero

(fonte: INAIL)


Tab. 4

ATLETI STRANIERI NELLE SQUADRE ITALIANE

(stagione 2007-2008)

basket 150  (in 18 squadre di serie A)

pallanuoto  75  (in 26 squadre di serie A1)

pallavolo  133  (in 26 squadre di serie A1)

rugby   (in 10 squadre di super 10)


INDIRIZZI UTILI

Bari – Centro Multifunzionale per l'accoglienza degli immigrati del Comune
tel.  080 5282373
orario: lun. - ven. 14,30 – 20.00


CENTRI PER L'IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI BARI

Acquaviva delle Fonti – via Maselli Campagna 130
tel. 080 761204

Altamura – via La Carrera 50
tel. 080 3141103

Andria – via Spuntini snc.
tel. 0883 564463

Bari – Devitofrancesco 12/c
tel. 080 5573538

Barletta – via Pizzetti 25
tel. 0883 518966

Bitonto – via G. Dossetti snc
tel. 080 3714108

Casamassima – via Pacinotti 31
tel. 080 672396

Gioia del Colle – via P. Cassano 23
tel. 080 3482768

Molfetta – via L. Azzarita 1
tel. 080 3389089

Monopoli – via O. Fiume
tel. 080 9301324

Noci – via G. Di Vittorio snc
tel. 080 4977215

Rutigliano – via Piccinni 18
tel. 080 4761667

 
Ministero della Pubblica Istruzione   Rai