Logo InItalia

In ITALIA - L'italia e l'italiano per stranieri

In Italia

LA BUSSOLA

1. Firenze

 

La famiglia Ba riprende il suo viaggio visitando Firenze, il capoluogo della Toscana. La città accoglie un terzo degli stranieri presenti nella regione: uno ogni dieci cittadini.
Negli ultimi anni tuttavia si è ridotto il numero degli stranieri che scelgono di vivere nella città di Firenze, preferendo centri più piccoli della regione. E' questo il segno di un’immigrazione che si radica sempre più nel tessuto sociale della Toscana.
Tra le principali ragioni di queste nuove residenze spiccano il lavoro e il ricongiungimento familiare, indicatori di una aspirazione alla stabilità e a permanenze di lungo periodo.

I nuovi cittadini italiani
A Firenze la famiglia Ba ha assistito al giuramento di fedeltà alla Costituzione di due nuovi cittadini italiani. E’ questo un momento molto importante nella vita di uno straniero che decide di integrarsi nella nostra società.
Nei 27 paesi dell'Unione Europea, su una popolazione di mezzo miliardo, 22 milioni sono gli stranieri che nel corso degli anni sono diventati cittadini di uno qualunque degli Stati membri, dall'Austria all'Ungheria, dalla Svezia al Belgio.
In Italia, nonostante vi siano 3 milioni di stranieri, sono ancora molto pochi coloro che riescono ad ottenere la cittadinanza.
Nell’ultimo decennio, infatti, la percentuale dei nuovi cittadini non ha superato lo 0,6% della popolazione residente.
Ma la richiesta è fortemente in crescita, tanto che nel solo 2006, con oltre 36 mila concessioni, il totale dei nuovi cittadini è raddoppiato rispetto all’anno precedente.
Di questi più dell'84% ha ottenuto il passaporto dopo il matrimonio con un cittadino italiano. Tutti gli altri lo hanno avuto dopo 10 anni di residenza legale in Italia. (Tab. 4)
Più del 70% di coloro che hanno preso il passaporto italiano è donna, tra i 20 e i 39 anni.
I principali paesi da cui provengono i nuovi cittadini italiani sono: Marocco, Argentina, Albania e Brasile. (Tab. 5)
Inoltre, sono numerosi i nuovi cittadini provenienti dalla Romania che dal 2007 è entrata a far parte dell'Unione Europea. (Tab. 5a). Per loro come per tutti gli stranieri comunitari sono sufficienti 4 anni di residenza continuativa in Italia per poter richiedere la cittadinanza.
Un segnale di profondo radicamento del fenomeno migratorio in Italia è il crescente numero di bambini nati da coppie straniere che al compimento del diciottesimo anno richiedono la cittadinanza italiana.

Cittadinanza italiana
La cittadinanza italiana si basa sul principio del diritto di sangue, per il quale il figlio nato da padre o madre italiani è italiano (legge n. 91 del 5 febbraio 1992).
Per lo straniero che intenda fare richiesta della cittadinanza italiana invece sono previsti alcuni requisiti:
· 10 anni di residenza legale continuativa e 4 anni per i cittadini comunitari
· reddito sufficiente
· assenza di precedenti penali
· rinuncia alla cittadinanza d’origine, ove prevista.

Tutti i figli di stranieri nati in Italia possono ottenere la cittadinanza se risiedono legalmente e senza interruzioni nel nostro paese dalla nascita ai 18 anni di età.

 
 

Tab. 1

STRANIERI RESIDENTI

(al 1.1.2007)

TOSCANA 240.971

  • il 6,5 % della  popolazione della regione (3.727.238)
  • di cui 21,6 % minori e 50,2 % donne

FIRENZE   75.621

  • il 7,8 % della popolazione della provincia (970.414)
  • di cui 21,9 % minori e 50,4 % donne

(fonte: Rapporto annuale ISTAT 2007)


Tab. 2

PERMESSI DI SOGGIORNO

(al 31.12.2006)

TOSCANA  289.775

  • il 7,8 % della  popolazione della regione (3.727.238)
  • di cui 18,1 % minori e 51,7 % donne

FIRENZE  95.560

  • il 9,8  % della popolazione della provincia (970.414)

fonte: Dossier Caritas/Migrantes 2007 - stima su dati Ministero dell’Interno)


Tab. 3

PRINCIPALI SETTORI DI OCCUPAZIONE DEGLI STRANIERI

  • servizi alle imprese
  • costruzioni
  • alberghiero
  • servizi
  • tessile

(fonte: INAIL 2006)


Tab. 4

CONCESSIONI DI CITTADINANZA

(2006)

matrimonio 30.151  (84,3%)

residenza 5.615  (15,7%)

totale 35.766

(fonte: Ministero Interno)


Tab. 5

CONCESSIONI DI CITTADINANZA 

(prime 5 nazione di provenienza – 2006)

Marocco 3.295

Romania 2.901

Argentina 2.619

Albania  2.330

Brasile  1.799

(fonte: Ministero Interno)


 

INDIRIZZI UTILI

 

Firenze - Servizio Immigrazione

Via Pietrapiana 53 III piano

tel. 055 2769790 - fax: tel. 055 2769790

CENTRI PER L'IMPIEGO DELLA  PROVINCIA DI FIRENZE

 

Firenze - Quartiere 1
Via Cavour 19 rosso
tel. 055 272031 - fax 055 2720321
e-mail  orient.q1@provincia.fi.it
mart. 9.00 - 12.00 / 15.00 - 17.00
giov. 9.00 - 12.00

 

Firenze - Quartiere 4
Via delle Torri 23
tel. 055 2767125 - fax 055 2767146
e-mail  orient.q4@provincia.fi.it
mart. 8.30 - 12.30 / 15.00 - 17.00

 

Firenze - Parterre - Servizi alle imprese
Piazza della Libertà 12
tel. 055 2760118 - fax 055 2760119
e-mail ci.parterre@provincia.fi.it
mart. 9.00 - 12.00 / 15.00 - 17.00

 

Borgo San Lorenzo
Viale P. Giraldi 57
tel. 055 8459127 - fax 055 8496931 
e-mail  orient.borgo@provincia.fi.it
giov. 8.30 - 12.30 / 15.00 - 17.00

 

San Casciano Val di Pesa
Viale Corsini 23
tel. 055 820098 - fax 055 8290236 
e-mail  orient.scasciano@provincia.fi.it
giov. 14.30 - 17.00

 

Sesto Fiorentino
Viale Pratese 91
tel. 055 4252026 -  fax 055 4206110 
e-mail  orient.sesto@provincia.fi.it
mart. 9.00 - 13.00 / 15.00 - 17.00 

 
Ministero della Pubblica Istruzione   Rai