Logo InItalia

In ITALIA - L'italia e l'italiano per stranieri

In Italia

LA BUSSOLA

18. Catania

 

ITALIA
Il nuovo Bilancio demografico ISTAT, aggiornato al 31 dicembre 2006, vede crescere la popolazione in Italia a 59.131.287 residenti, lo 0,6% in più rispetto all’anno precedente. Di questi 2.892.294 sono stranieri, 222.410 in più rispetto al 2005. L’incremento dei nuovi cittadini è stato molto più alto rispetto alla crescita complessiva della popolazione, il rapporto è adesso di 5 cittadini stranieri ogni cento italiani. (Tab. A)

Di poco superiore all’attuale dato ISTAT, il 5,2%, era la stima fornita dal Dossier Caritas /Migrantes 2006, relativa ai cittadini con regolare permesso di soggiorno presenti in Italia nel 2005. (Tab. B)


CATANIA
Posta al centro del Mediterraneo, la Sicilia è stata abitata nel corso dei secoli da molti popoli diversi. Oggi l’isola è ancora un crocevia di genti e di culture, anche se negli ultimi anni è diventata la frontiera più a sud dell’Europa. La sua posizione geografica la lega però indissolubilmente all’Africa, soprattutto ai paesi del Maghreb. Infatti, i cittadini tunisini sono ancora la prima comunità straniera dell’isola, anche se il numero degli stranieri di origine africana sta diminuendo a vantaggio dei cittadini provenienti dal Centro – Est Europa, in particolare dai paesi neocomunitari, che risiedono soprattutto nelle province di Palermo e Catania.
Sono numerosi anche i cittadini di origine asiatica, che a Catania rappresentano il 20,7% dei residenti stranieri.
Le prime cinque comunità che si sono stabilite nella provincia di Catania provengono da Tunisia, Marocco, Sri Lanka, Albania e Mauritius. (Tab 3)
Nel complesso gli stranieri in Sicilia sono 74.595, l’1,4% dei residenti della regione. Nella provincia di Catania la percentuale cala leggermente, con 12.897 stranieri, l’ 1,1% dei suoi abitanti. Ben al di sotto della media nazionale che, secondo il Rapporto annuale ISTAT 2006, è del 4,7%. (Tab 1)
Secondo il Dossier Caritas/Migrantes, invece, in Sicilia nello stesso periodo gli stranieri con regolare permesso di soggiorno sono 90.235, l’1,8% della popolazione. E la percentuale rimane invariata anche nella provincia catanese che ospita 49.858 nuovi cittadini. (Tab 2)
Catania, inoltre, presenta un alto numero di donne straniere, il 52,7%, mentre la media regionale è pari al 46,7% del totale dei cittadini stranieri.
I principali settori di occupazione dei nuovi cittadini sono agricoltura, commercio, industria, costruzioni e alberghiero. (Tab 4)
Nel 2005 il numero complessivo di lavoratori stranieri in Sicilia è diminuito, ma nella provincia di Catania crescono invece le nuove assunzioni in alcuni settori produttivi come l’agricoltura, le costruzioni e l’industria turistica.
Negli ultimi tre anni i minori stranieri nell’isola sono aumentati del 30,2% e sono quindi cresciuti del 25,2% gli studenti stranieri nelle scuole, anche se nel totale essi rappresentano solo lo 0,9% della popolazione scolastica. Una cifra molto lontana dalla media nazionale, che è pari al 4,2%.
Come molti giovani, anche Fela è in cerca di un lavoro e a Catania, presso il Centro per l’impiego, ha trovato informazioni e servizi adeguati alla sua formazione e ai suoi progetti per il futuro.

I Centri per l’impiego dipendono dalle province e, oltre a svolgere le tradizionali attività di tipo amministrativo legate al collocamento dei lavoratori, hanno lo scopo di favorire l’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro, proponendo nuovi e vari servizi gratuiti ai loro clienti, cioè sia alle persone che alle imprese.
In molte province presso i Centri per l’impiego sono nati sportelli per i cittadini stranieri, dove impiegati qualificati assistono i lavoratori con regolare permesso di soggiorno in cerca di una nuova occupazione.

ULTERIORI INFORMAZIONI
I clienti dei Centri per l'Impiego sono infatti:
- persone in cerca del loro primo lavoro oppure rimaste senza occupazione
- persone occupate che vogliono migliorare la loro condizione lavorativa
- persone che richiedono una formazione professionale
- imprese private e pubbliche
Ogni provincia offre le tipologie e le forme di servizi che ritiene più adatti alle esigenze dei cittadini residenti sul suo territorio, ma tutte le regioni assicurano alcuni servizi essenziali, come:
- l’orientamento e la consulenza alle persone e alle aziende;
- l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, svolgendo le funzioni di preselezione e di collocamento dei lavoratori;
- il sostegno di settori e di lavoratori considerati “deboli”;
- alcuni servizi sul territorio, come l’individuazione di nuovi settori di occupazione o il collegamento tra le istituzioni che operano a livello locale.

 
 

Tab. A

ITALIA

(al 31.12.2006)

POPOLAZIONE 59.131.287 + 0,6 %

STRANIERI RESIDENTI 2.892.924 5 %

(fonte: Bilancio demografico nazionale ISTAT 2007)


Tab. B

ITALIA

(al 31.12.2005)

STRANIERI CON PERMESSO DI SOGGIORNO 3.035.144 5,2 %

(fonte: Dossier Caritas/Migrantes 2006 - stima su dati Ministero dell’Interno)


Tab. 1

STRANIERI RESIDENTI

(al 1.1.2006)

SICILIA 74.595

  • l’ 1,4 % della  popolazione della regione (5.017.212)
  • di cui  21,3 % minori e 48,3 % donne

CATANIA   12.897

  • l’ 1.1 % della popolazione della provincia (1.075.657)
  • di cui 20 % minori e 52,7 % donne

(fonte: Rapporto annuale ISTAT 2006)


Tab. 2

PERMESSI DI SOGGIORNO

(2005)

SICILIA  90.235

  • l1,8 % della  popolazione della regione (5.017.212)
  • di cui  20,6 % minori e 46,7 % donne

CATANIA  49.858

  • l’ 1,8 % della popolazione della provincia (1.075.657)
  • di cui 17,4 % minori e 52,7 % donne

(fonte: Dossier Caritas/Migrantes 2006 - stima su dati Ministero dell’Interno)


Tab. 3

PRINCIPALI NAZIONI DI PROVENIENZA

(al 31.12.2005)

  • Tunisia
  • Marocco
  • Sri Lanka
  • Albania
  • Mauritius

(fonte: Rapporto annuale ISTAT 2006)


Tab. 4

PRINCIPALI SETTORI DI OCCUPAZIONE DEGLI STRANIERI

  • agricoltura
  • commercio
  • industria
  • costruzioni
  • alberghiero

(fonte: INAIL 2005)


INDIRIZZI UTILI

SPORTELLI IMMIGRATI DI CATANIA

Progetto Immigrati - Casa dei Popoli - Via Museo Biscari, 16

tel. 0957428061/2/3

 progettoimmigrati.1600@comune.catania.it

orario: lun. merc. e ven. 9.00 - 12.00 – mart. e giov. 15.30 - 18.00

ARCI - Via Landolina, 41

tel. 095.313465

Caritas - Via Crociferi, 36b

tel. 095.312701 - 311870  fax. 095.317877

CENTRI PER L’IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI CATANIA

Catania - V.Giannotta, 18

Acireale - Via Rifiano, 22

Adrano - Via IV Novembre, 31/b

Bronte - Via Annunziata, 28

Caltagirone - Via B. Scillamà, 10

Giarre - Via Veneto, 69

Grammichele - Via Federico II di Svevia

Misterbianco - Via Roma, 371

Paternò - Piazzale Civilta' del Lavoro, 21

Ramacca - Via XXIV Maggio, 24

Randazzo - Piazza Tuttisanti, 1

San Giovanni La Punta - Via Aurora, 29

Scordia - Via Annivina, 1

www.provincia.catania.it

 
Ministero della Pubblica Istruzione   Rai